Professioni: Cgil, intervenire su equo compenso coinvolgendo parti sociali (2)


(AdnKronos) - Per definire i minimi salariali, secondo il sindacato di corso d’Italia "devono essere impiegati come parametri i costi medi delle prestazioni, le tariffe mediamente utilizzate, i contratti nazionali di lavoro, laddove applicabili, e tutta una serie di riferimenti giÓ elaborati da tante realtÓ associative".

Quindi, conclude la Cgil, "chiediamo a tutte le forze politiche e sociali un confronto in merito a questi temi. L'equo compenso Ŕ una questione importante che va affrontata e risolta attraverso il coinvolgimento di tutti e non va strumentalizzata".

(Adnkronos)