Le borse europee chiudono caute sull’incertezza politica in Europa


Le borse europee chiudono caute una giornata all'insegna dell'incertezza politica. Le elezioni in Austria hanno visto il balzo dell'estrema destra, mentre in Spagna il governo centrale di Madrid ha imposto alla Catalogna di chiarire entro giovedì la propria posizione sull'indipendenza. Le piazze europee archiviano la seduta poco mosse, con Piazza Affari in rialzo dello 0,07%. Sull'indice principale della piazza milanese Banco Bpm è maglia rosa, con un balzo del 3%, seguita a distanza dagli altri titoli bancari. Ben comprati anche Campari, Brembo e Saipem, con il netto rialzo del prezzo del barile di petrolio. Tim cede un punto percentuale dopo che il governo ha esercitato il golden power dopo il passaggio del controllo alla francese Vivendi. In flessione le utility e Fiat Chrysler.

(Adnkronos)